mercoledì 4 dicembre 2013

TORTA DI MELE SENZA GLUTINE - SENZA ZUCCHERO - SENZA OLIO E BURRO




Un attimo di tempo...
me ne manca proprio ultimamente!!
Sto utilizzando tutto il mio tempo libero per la maglia. Un mini corso organizzato da una socia della mia Banca Del Tempo mi ha portata ad avere gli aghi in mano, ma con la scusa che non vi sarà modo di avere i suoi consigli anche nel nuovo anno sto cercando di finire tutti i lavori iniziati per sfruttare al meglio tutto il suo appoggio. Ora sto terminando una sciarpa dal colore variegato che tende al blu/azzurro, che spedirò a Roma ad una mia carissima amica, ed una sciarpa di quelle tonde dal colore cammello. Ho imparato il dritto e rovescio fatto con gli aghi circolari, direi che mi hanno appassionato. Mi piacerebbe avere molto più tempo da dedicare a questo hobby, e soprattutto averne per provare anche a realizzare qualche oggetto o coperta con l'uncinetto.
... magari il tempo arriverà in futuro...

Per quanto riguarda la mia dieta... non ne posso più!!!!!! Sono passati due interi mesi e la voglia di mangiare liberamente è sempre più forte! Soprattutto per il pranzo al lavoro. Ora mi organizzo per l'esame del sangue e speriamo che il ferro si sia finalmente alzato! Poi vedremo come proseguire, seguirò i consigli della naturopata.
Nel frattempo finalmente vi lascio la torta di cui vi ho parlato.
E' stata la mia ancora di salvezza in questi due mesi a ZERO dolci (ammetto che nelle ultime settimane almeno il cioccolato me lo sto concedendo, non ne ho mai mangiato così tanto). Di questa torta ne preparavo 2 o 3 a settimana.



TORTA DI MELE GRUTEN FREE - SENZA ZUCCHERO - SENZA OLIO E BURRO
4-5 mele renette
100 gr. farina di mandorle
50 gr. farina di riso
50 gr. amido di mais
3-4 uova fresche
lievito vegan
succo di agave o succo di mela per dolcificare
 
Io come sempre ho un po' modificato le quantità delle farine abbondando per fare torte più grandi, di volta in volta decidevo quante uova mettere, solitamente 3, ed eventualmente compensavo la mancanza di uova con un po' di succo di mela che ammorbidiva al punto giusto l'impasto.
La farina di mandorle costa un botto, non l'ho mai comprata! Ho fortunatamente trovato offerte di mandorle pelate che ho acquistato a kili per volta. Frullavo le mandorle con il macina caffè, come pure il riso che utilizzavo solitamente rosso. I prezzi sono così rimasti abbastanza ridotti.
Per realizzarla basta unire tutti gli ingredienti secchi e poi amalgamarci dentro uova e succo di agave. Una volta raggiunta la giusta consistenza ci si mettono le mele tagliate a fette o a dadini, si amalgama il tutto e via in forno. Con il mio forno bastano 25 minuti a 180° per avere una splendida torta fumante.
Se utilizzate mele non renette prima cercate di ammorbidirle un attimo in padella per iniziarne la cottura, altrimenti vi troverete con una torta dall'impasto cotto e le mele ancora crude (ad alcuni può anche piacere questo contrasto!).


4 commenti:

  1. Ne faccio una simile (dieta gluten free anche io ma ho il permesso di saltare 24-25-26!) quindi capisco… ma serve anche a rivalutare come reagisce il nostro corpo a certi cibi :) Provo anche la tua versione della torta di mele gluten free, così cambio un po' sapore! ^_^ Intanto un abbraccio grande e buone feste cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre un piacere sapere che passi di qui! Immagino che da questa torta tu elimini le uova, a mio parere sono di troppo quindi il risultato sarà comunque gustoso.
      Ricambio l'abbraccio con affetto!
      un Sorriso...

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails