mercoledì 16 gennaio 2013

CASTAGNE AL LATTE





Ciao a tutti e buon 2013.
Che sia un anno pieno di "serenità"! Tutti ad oggi abbiamo gran tanto bisogno di questa principalmente, ma soprattutto vi auguro di saperla trovare sempre ed a prescindere.
Vi auguro inoltre che sia un anno di "buone scelte", del resto quando le cose si fanno difficili le scelte, di qualsiasi tipo esse siano, sia quelle che riguardano un acquisto, quelle di lavoro o che toccano la sfera dell'amicizia, si fanno ancor più importanti ed essenziali nella loro forma e motivazione. Che siano scelte consapevoli e non date dall'impulso e dall'impeto del fare o dell'essere, spero che per tutti noi siano scelte sentite, vissute, ragionate.
Vi auguro anche "buona autoproduzione". Nella speranza che per i più divenga una consuetudine oltre che una scelta consona e dovuta per preservare il nostro ambiente e la nostra salute, oltre che per aiutare il nostro portafoglio. Vi è così vasta possibilità di azione, potete sbizzarrirvi a produrre così tante cose che son certa troverete cosa per voi è più consono, anche per coloro che hanno poco tempo o poca manualità.

In questo freddo gennaio, che stranamente rispetto agli anni passati ho accolto con piacere, le giornate corrono veloci. Vi racconterò a breve che cosa ho in serbo per quest'anno (io sono una di quelle persone che tende a raccontare solo quando le cose son totalmetne certe e che è brava a tenere i segreti, mi piace custodirli fino a che non sono belli maturi e pronti da far cogliere per poterli mostrare ancora più belli e pieni).
Ieri a Gallarate nevicava, erano fiocchi grossi ma pesanti perché mischiati ad acqua. Per tornare a casa dopo il lavoro ho camminato sotto la neve che sceldeva veloce e l'ho fatto con gran piacere. Io, con il mio ombrello rosso, ho percorso il paese con i fiocconi che decoravano il mio percorso...
ammetto che a volte anche l'inverno è affascinante...   

 
Un pò di castagne al latte sono quello che ci vuole in un pomeriggio con neve e freddo,
la cannella è anche un ottimo anti influenzale.





CASTAGNE AL LATTE
castagne secche
latte (potete scegliere il latte che desiderate, sia quello vaccino che vegetale)
stecca di cannella
zucchero (a piacere)

Mettere in ammollo per 4 ore le castagne nel latte. Versare tutto in un pentolino unendo una stecca di cannella, far cuocere fino a che le castagne non si ammollino completamente,
Si può unire un pò di zucchero e servire caldo.

1 commento:

  1. mmmm! le castagne le ho! Domani sera faccio anche io questa dolce zuppa coccolosa!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails