mercoledì 20 aprile 2011

MARMELLATA DI MELE E PERE


La colazione è uno dei pasti che più mi entusiasma. Piuttosto che saltarla mi alzo quei 15 minuti prima per rilassarmi seduta la tavolo e godermi quello che ho deciso di mangiare. Da circa 9 mesi in cucina non c'è più la televisione, rarissimamente accendo la radio, solitamente me ne sto accorta tra i miei pensieri intenta a gustare con masticate lunghe e continue tutto quello che finisce della tazza.
La fotografia mostra tutt'altro. L'altra mattina, in cui il tempo a disposizione prima di correre al lavoro era ridottissimo a causa del prolungamento eccessivo delle ore di sonno, il ripiano della cucina, pieno di qualsiasi cosa, si è stato trasformato in tavolo d'appoggio per una rapida colazione. Il latte di soia è finito velocemente dentro nella tazza senza alcun insaporitore o alcuna polverina energizzante. Tre fette biscottate sono state alla bella e buona riempite con la marmellata preparata la sera prima e consumate in piedi. Anche se il tempo era ridotto la colazione non la potevo saltare. Mentre addentavo una fetta piena zeppa di marmellata ho fatto un rapido scatto con la macchinetta che si trovava sul tavolo dalla sera prima, benché la foto non meriti assolutamente per il disordine e la tonalità... la considero bella per la sua assoluta veridicità.




MARMELLATA DI MELE E PERE
1000 gr di mele (le quantità di mele e pere possono cambiare in base ai gusti)
400 gr di pere
300 gr di zucchero di canna grezzo
1 cucchiaino di agar agar (io ne ho messo solo mezzo ma è sicuramente meglio metterne 1 intero)

Sbucciate la frutta e tagliatela a pezzi togliendo la parte dei semi. Versatela in una pentola capiente e mettetela sul fuoco con un filo di acqua. Fate cuocere per circa 30 minuti mescolando ogni tanto. Nel frattempo sterilizzate i barattoli di vetro ed i tappi in abbondante acqua bollente.
Versate lo zucchero e rimestando fate cuocere fino a cottura completa. Se il risultato finale è grumoso e volete una marmellata più liscia potete utilizzare un minipinner ad immersione o continuare un pò la cottura.
Stemperate il cucchiaino di agar agar in pochissima acqua e versatela nel composto. Fate cuocere ancora circa 10 minuti.
Riempite i barattoli con la marmellata e, dopo averli ben chiusi, girateli al contrario e ri-immergeteli nell'acqua bollente per una doppia sterilizzazione. Una volta tolti dall'acqua asciugateli e riponeteli sempre con il tappo verso il basso in un posto asciutto e scuro fino al completo raffreddamento.

5 commenti:

  1. Ciao Sorriso una buona abitudine quella della colazione in tranquillita', grazie per la ricetta della marmellata di mele pere, spero vada tutto bene, approfitto per farti tanti cari auguri di buona pasqua, baci a presto rosa,)

    RispondiElimina
  2. Grazie Sorrisino,
    sai sempre come allietare i nostri palati...
    ...ottima abitudine la sana prima colazione, carburante umano x eccellenza...
    ...e ottima questa marmellatina...
    ...la cui ricettina andrà ad arricchire il mio "quadernetto" personale...

    Come Rosa, ti auguro una Santa Pasqua serena e foriera di tante belle cose.

    Un grande abbraccio*

    Maddy

    RispondiElimina
  3. Ciao Sorriso ! Anche io inizio la giorn ata con una colazione tranquilla e lenta.... Un caro saluto e un augurio di Buona Pasqua !!! un abbraccio !!

    RispondiElimina
  4. @ Rosa, Maddy, Rossella. Grazie per la visita e gli auguri che rispedisco pieni di gioia a voi tutte! Bacioni e Sorrisi...

    RispondiElimina
  5. Deve essere davvero squisita!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails